Anno nuovo… vita nuova?

Ciao a tutti.

Già già, è un po’ che non scrivo.
È vero, sono un “pochino” pigro, non lo nascondo. 🙂

Siamo arrivati al 2015, mi auguro tutti sani e salvi.
All’inizio di ogni anno si è soliti chiedersi quali siano i “buoni propositi”: voi ne avete?

Il personalmente al momento ne ho uno, ovvero concludere l’università! 🙂
Me la trascino da un po’, soprattutto perché per 3 anni ho lavorato a tempo pieno, non avendo le forze ed il tempo di dedicarmi allo studio.

Prossimo esame in vista per il 19 Gennaio, incrociate le dita per me, per favore? 😀
Sarà un orale, quindi, almeno per me, leggermente più tosto di uno scritto!
Poi tenterò l’impossibile e proverò a preparare un esame in 2 settimane: tutti dicono essere molto semplice e poi… non mi interessa più il voto con cui mi laureerò, desidero solamente completare questo percorso, per potermi dedicare ad altro nella mia vita.

Sto pensando se ho altri “buoni propositi” per l’anno nuovo…
Mumble mumble…
Beh, perché no: provare ad essere più aperto e socievole con le altre persone; non che io non lo sia, solamente vorrei essere meno timido e più “dialogativo”, se mi passate il termine.

Provate a raccontarmi qualche vostro “buon proposito” per questo nuovo e fantastico anno.

Un abbraccio a tutti quanti 🙂

Annunci

Ho rincontrato una persona…

Ciao donzelle e ragazzi,

due anni fa avevo un caro amico con cui condividevo molti momenti della mia vita: chiacchiere riguardo me, lui, amici, la vita… al bar del suo piccolo ma caloroso paesino di provincia; giornate in taverna a programmare e cercare di risolvere i problemi che il nostro piccolo (ed allo stesso tempo grande) progetto ci proponeva di volta in volta…

Improvvisamente (forse no… lo sapevamo tutti e due che prima o poi sarebbe successo e non volevamo ammetterlo) ci siamo allontanati definitivamente, un po’ per miei comportamenti ed un po’ anche per i suoi: non ci siamo comportati bene l’uno nei confronti dell’altro e viceversa. Ho così dato il via ad un silenzio durato fino a ieri.

Perché fino a ieri? Beh, il lunedì mattina di qualche settimana prima ho ricevuto un suo SMS in cui mi diceva che avrebbe voluto vedermi, che «…credo di aver capito…». Così, ci siamo accordati per pranzare in un luogo abbastanza comodo ad entrambi. Mangiato abbondantemente e parlato del passato e dei relativi presenti.

È stato un incontro piacevole ed allo stesso tempo strano. Strano perché avevo sì voglia di rincontralo… ma anche no… non so se mi spiego… curioso di rivederlo ma allo stesso tempo paura di trovarmi davanti la stessa persona di un tempo: falsa e manipolatrice.

Beh, fatto sta che ho trovato una persona leggermente cambiata, con dei valori un po’ più autentici rispetto ad un tempo… ma allo stesso tempo spenta e con poca voglia di vivere.

L’ho trovato leggermente ingrassato: la psicologia insegna che il modo in cui ci nutriamo dipende fortemente da come ci comportiamo nella nostra vita – lui ha messo su un po’ di chili, nascosti dalla giacca che indossava… chiaro segno che, secondo me, stia cercand di nascondersi, di chiudersi in se stesso e di proteggersi… e questo mi mette un po’ di tristezza. 😦

Non so se lo risentirò, se gli scriverò, se ci rivedremo, se mangeremo assieme ancora, se…, se…, se… spero solo che possa vivere al meglio la sua vita, come io ho imparato a fare negli ultimi anni, circondandomi di amici che hanno sempre il sorriso sulla propria faccia, che riescono a trasmettermi gioia e felicità, amore ed affetto e che hanno un’instancabile voglia di vivere. 🙂

Grazie per essere passati di qui. 😉

Un abbraccio!

Chi sono?

Ciao a tutti!!! 🙂

Sono un ragazzo di 25 anni, studente lavoratore che vive a Verona.
Ho scelto di iniziare questo blog per condividere con un po’ di persone in rete alcune esperienze e stati d’animo della mia giornata. Già, proprio quello a cui serve un blog, buffo eh? 😀

Oltre a raccontarvi alcuni momenti delle mie giornate, mi piacerebbe davvero moltissimo che qualche lettore lasciasse qualche piccolo segno del suo passaggio, come, ad esempio, una risposta ad una mia domanda, oppure la condivisione di un momento simile a quello che ho raccontato io…

Farò il possibile per essere il più costante possibile, tuttavia non vi assicuro nulla.

Buona lettura ragazzi e grazie per essere passati di qui. 😉